bianco_ist

Lavoro e formazione

Per aumentare l’occupabilità delle persone fragili nel mercato del lavoro, sviluppando abilità e competenze individuali.

Il progetto in sintesi

“Lavoro e Formazione” promuove interventi che mirano a sostenere l’inclusione di persone fragili nel mercato del lavoro. L’obiettivo del progetto è aumentare l’occupabilità dei beneficiari sviluppando abilità e competenze individuali.

Gli obiettivi specifici

– Realizzare interventi volti a fornire a ogni individuo migliori opportunità di accesso al mercato del lavoro (competenze di base).
– Aggiornare conoscenze e comptenze individuali per renderle adattabili e compatibili con le esigenze del mercato del lavoro (competenze specifiche e tecniche).
– Realizzare azioni di sostegno per le pari opportunità nel mercato del lavoro (competenze trasversali).

I percorsi e i beneficiari

Il progetto si configura come un servizio di secondo livello: non prevede un accesso diretto da parte dei cittadini ma riceve internamente segnalazioni di persone già in carico al progetto “Accoglienza Orientamento Sostegno” dell’Ufficio Pio.
Alle persone segnalate vengono forniti strumenti utili all’attivazione personale nella formazione e/o nella ricerca attiva di lavoro in forma di servizi e di sostegno allo sviluppo e promozione delle proprie risorse.

I servizi offerti

1. Tirocini

In convenzione con il Centro per l’Impiego della Città Metropolitana di Torino, i Tirocini hanno una durata compresa tra i 3 e i 6 mesi e prevedono un’indennità di partecipazione entro un massimale di 650 Euro mensili.

2. Accompagnamenti alla formazione

Progettazione di azioni di sostegno, individuali e/o di gruppo, utili all’acquisizione e all’aggiornamento di competenze professionali.

3. Voucher conciliazione

Misura attivata per beneficiari dei servizi interni al Progetto L&F (tirocini, accompagnamenti alla formazione, ecc.) qualora gli orari previsti dai servizi erogati non fossero compatibili con l’organizzazione familiare delle persone interessate.

Altri servizi realizzati principalmente tramite enti esterni

1. Formazione per la mobilità professionale (FMP)

Inserimento delle persone nel percorso di “formazione per la mobilità professionale”, con eventuale inserimento in Tirocinio o, per i soggetti più fragili, con un modulo orientativo. Soggetto attuatore: Compagnia delle Opere, Ufficio Pio, Fondazione Operti.
Il progetto, grazie alla collaborazione con la Fondazione Paideia, offre opportunità specifiche alle famiglie con figli diversamente abili, fino all’età di quattordici anni.

2. Circolo del lavoro

Spazio formativo di libera frequenza attivato per stimolare e/o migliorare la capacità di ricerca attiva autonoma di una risorsa lavorativa; orientamento lavorativo e alla formazione. Soggetto attuatore: coop Eta Beta

3. Rinforzo di competenze

Inserimento delle persone beneficiarie del progetto in percorsi professionalizzanti attraverso moduli formativi ed esperienziali all’interno di Centri di formazione professionale. Soggetto attuatore: CNOS-Fap